Municipio – Montichiari

Palazzo municipale – Montichiari (Brescia)

Cliente: Banca di Credito Cooperativo
Colli Morenici del Garda – Compredil
Montichiari (Brescia)

Periodo: 1990-2002
Budget: €. 6.714.000,00 sq.m 2.000
€. 6.197.500,00 sq.m 1.800

Progetto e direzione lavori:
STUDIO ALBINI ASSOCIATI

La costruzione del municipio si articola in un corpo principale, posizionato trasversalmente rispetto alla strada, e in un corpo minore, posto in ortogonale al primo a formare una L.

Il corpo principale, che ospita gli uffici comunali, distribuiti ai vari livelli (due-tre) in base al grado di frequentazione degli utenti, è accompagnato da un portico rivolto verso la piazza, che centralmente si protende in un pronao; al primo piano, sopra di esso, sono collocate la sala della giunta e l’ufficio del sindaco.

Il corpo minore, destinato alla sala consiliare, è viceversa totalmente porticato, aperto e percorribile a quota della piazza, disponibile per manifestazioni pubbliche ed eventuali attività di mercato.

Come una specie di broletto medievale, questo volume, superiormente definito da murature cieche, mostra all’esterno una copertura a shed curvilinei in lastre di rame, che disegnano in facciata un profilo merlato degradante.

La struttura del palazzo è in calcestruzzo armato; le murature perimetrali, anch’esse gettate in opera, sostituiscono i pilastri e reggono direttamente l’appoggio dei solai.

A partire dall’architrave che unisce le colonne binate del portico, le murature armate sono rivestite esternamente in lastre di pietra artificiale (Silipol) di colore beige-rosato, nelle quali sono inseriti i serramenti di alluminio verniciato blu indaco delle finestrature.

Sotto gli edifici e la piazza, disegnata da leggeri dislivelli rafforzati visivamente dal contrasto dei materiali di rivestimento (pedate in porfido, alzate in granito bianco), si estende il sistema dei parcheggi pubblici capace di circa 200 posti auto.